I morti aprono gli occhi ai vivi – Don Burness

Il poeta ed intellettuale americano Don Burness, che al viaggio e alla conoscenza dedica la sua vita, ci regala questa poesia ispirata alla sua amata moglie Mary-Lou, con la quale a distanza di oltre quattro anni dalla sua morte ha un amorevole dialogo quotidiano.

I morti aprono gli occhi ai vivi

Quattro anni e cinque mesi
Sono passati I morti aprono gli occhi dei vivi
Quando vedo una bella donna
E sogno
Lo so molto bene
Mi troverà interessante
Come una tela bianca
Ti sento
Fai attenzione alle donne
Quando sono solo
Vivendo col ricordo
“À la recherche du temps perdu”
Ti sento
Sei mia
Che io sia vivo o morto
Quando voglio parlare
A proposito di bassotti, libri,
La scia braille di un’anatra
Ti sento
Ti parlo
Lo so molto bene

Parli attraverso il vento e la luce

I morti aprono gli occhi ai vivi

Don Burness (Traduzione Max Luciani)

********************************

The dead open the eyes of the living

Four years five months
Have passed
The dead open the eyes of the living
When I see a beautiful woman
And dream
Knowing full well
She will find me as interesting
As a blank canvas
I hear you –
Watch out for women
When I am alone
Living with memory
À la recherche du temps perdu
I hear you
You are mine
Whether I am alive or dead
When I want to talk
About dachshunds, books,
A duck brailling
I hear you
I speak to you
Knowing full well

You speak through the wind and the light

The dead open the eyes of the living

Don Burness

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...