Un weekend nelle terre verdiane

Busseto, Soragna e Fontanellato (PR), un viaggio nelle terre del gusto e di Giuseppe Verdi

La terra natale di Giuseppe Verdi

Chi non conosce le opere e la musica di Giuseppe Verdi? Di sicuro non in molti, ma forse non tutti conoscono la sua terra di origine, la Bassa Parmense, nota sopratutto per la sua eccellente cultura culinaria.

Festival del Culatello di Zibello

E allora perché non lasciarsi attirare dall’annuale Festival del Culatello di Zibello D.O.P. che si terrà dal 1° al 3 giugno compresi, come ogni anno nel centro storico di Zibello, in provincia di Parma, abbinandolo al pernottamento e alla visita delle Terre Verdiane?

Festa del Culatello di Zibello

32603705_1646249705450753_2256705237567930368_n

In questo modo oltre ad assaporare le prelibatezze della cucina locale potrete ammirare anche luoghi di interesse storico e artistico, considerando anche che in zona è possibile imbattersi in rocche e castelli, che appartennero al Ducato di Parma e Piacenza.

DSCN1285
Rocca di Fontanellato

Casa Natale di Giuseppe Verdi

Riguardo alla storia di Giuseppe Verdi, a Roncole Verdi, una frazione di Busseto (PR), a pochi Km da Zibello, è possibile visitare la Casa Natale, in cui visse il musicista i primi anni della sua vita con la sua famiglia di origine. Con l’aiuto di un’audioguida sarete accompagnati nelle stanze della casa museo, da una voce che vi racconterà la sua storia con il sottofondo musicale delle opere del grande artista.

Casa Natale Verdi

Teatro Giuseppe Verdi

A Busseto centro invece non potrete lasciarvi scappare il Teatro Giuseppe Verdi, situato all’interno della Rocca Pallavicino, costruito in onore del musicista, che tuttavia non vi si esibì mai per via dei cattivi rapporti che aveva con gli abitanti del paese a causa del suo secondo matrimonio con Giuseppina Strepponi.

DSCN1459
Rocca Pallavicini di Busseto

Villa Verdi

E proprio con la seconda moglie decise di vivere nella Villa Verdi a Sant’Agata, nel comune di Villanova sull’Arda (PC), oggi diventata una casa museo circondata da un bellissimo parco privato.

Villa Verdi

Museo Giuseppe Versi

Per finire vi consigliamo una visita al Museo Giuseppe Verdi, sempre a Busseto, nella sontuosa Villa Pallavicino, dove potrete immergervi nelle 27 opere del maestro, riprodotte con le scenografie originali di Casa Ricordi e dei quadri dell’epoca con i tessuti pregiati dellʼ800 e le musiche immortali.

Museo Giuseppe Verdi

Se siete dei buongustai e alla musica lirica preferite il medioevo, o se volete fermarvi una notte in più, vi consigliamo di fare un “salto nel tempo”, nel Ducato di Parma e Piacenza, e visitare Soragna e Fontanellato, paesi d’arte, non distanti da Busseto e Zibello.

DSCN1280

Soragna

Soragna è un’antico e affascinante borgo, con un bellissimo castello, La Rocca Meli Lupi, il Museo del Parmigiano Reggiano e il Museo Ebraico Fausto Levi e Sinagoga.

Rocca Meli Lupi

Ma ciò che merita di più è proprio la Rocca Meli Lupi, la fastosa e stupenda residenza dei Principi Meli Lupi di Soragna che ancora oggi la abitano, ma consentono ai turisti di accedere alle splendide stanze e saloni, con visite guidate. La Rocca è un tripudio di affreschi e arredi secenteschi perfettamente conservati ed è circondata da un grande parco romantico all’inglese con tanto di laghetto e serra. Curiosa la leggenda che narra che nel castello sia presente un fantasma, chiamato Donna Cenerina, che vaga disperatamente nelle Sale della Rocca e si farebbe sentire dai suoi discendenti per avvertirli di qualche brutto presagio.

DSCN1284
Rocca Meli Lupi Soragna

Rocca Meli Lupi di Soragna

Fontanellato

Fontanellato è un antico borgo murato costruito intorno alla Rocca Sanvitale, la cui prima torre difensiva fu fatta costruire dai Pallavicino nel 1124 circa. La Rocca ancora oggi splendidamente conservata e circondata dal suo canale, ospita un museo in cui è possibile ammirare la “Saletta di Diana e Atteone” affrescata da Francesco Mazzola, detto il Parmigianino (Parma 1503 – Casalmaggiore 1540). Altre attrazioni a Fontanellato sono i vecchi lavatoi, restaurati di recente che offrono un suggestivo scorcio sul centro storico, il Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci, uno straordinario parco culturale con il più grande labirinto al mondo, realizzato in bambù, ed il Santuario della Beata Vergine del Rosario, che è meta di numerosi pellegrini.

DSCN1293
Rocca di Fontanellato, fossato
DSCN1296
Vista dalla Rocca di Fontanellato

HOTEL ALLE RONCOLE

Per pernottare vi consigliamo l’ottimo Hotel Alle Roncole, dove verrete accolti con il calore e la simpatia tipici degli abitanti dell’Emilia Romagna in stanze comode e pulite, arredate con gusto. La struttura dispone anche di un ottimo ristorante pizzeria, dove è possibile gustare molte delle prelibatezze locali.

Alle Roncole

DOVE MANGIARE

Oltre a prendere parte al Festival del Culatello di Zibello, organizzato dalla proloco del paese nella piazza del centro storico, nel caso restiate per qualche giorno in zona, vi diamo ulteriori indicazioni gastronomiche, nei link qui elencati:

IMG_0062

Trattoria Campanini

Osteria Vecchio Mulino Pallavicino

Locanda Leon d’oro

Buon appetito e buon viaggio!

Paola Gentili